• n01
  • n02
  • n03
  • n04
  • n05
  • n06
  • n07
  • n08
  • n09
  • n10
  • n11
  • n12
  • n13
  • n14
  • n15
n011 n022 n033 n044 n055 n066 n077 n088 n099 n1010 n1111 n1212 n1313 n1414 n1515
Auditorium
Santuario
Polo Lionello Bonfanti
Istituto Universitario Sophia
calendario 2015
GENROSSO presenta: CAMPUS
eventi 50° Loppiano

pdf

15/01/2015

AL PATRIARCA BARTOLOMEO I IL PRIMO DOTTORATO H.C. DI SOPHIA
Il 27 febbraio prossimo l’Istituto Universitario Sophia (IUS) conferirà il suo primo Dottorato Honoris Causa in “Cultura dell’'Unità” al Patriarca Ecumenico Bartolomeo I di Costantinopoli presso l’Auditorium della Cittadella di Loppiano alle ore 17.00.

12/01/2015

AL FISICO FABIOLA GIANOTTI IL PREMIO "RENATA BORLONE DONNA IN DIALOGO" 2015
La scienziata, prossimo direttore generale del Cern di Ginevra, interverrà su “Il bosone di Higgs e la nostra vita”. Auditorium di Loppiano (FI), 15 febbraio 2015, ore 9.30.

Newsletter Loppiano
archivio 'Loppiano Notizie'
 

CHIARA LUBICH: "Una nuova luce sul cammino verso l'unità"

Avviata il 27 gennaio la Causa di Beatificazione e Canonizzazione della fondatrice dei Focolari e iniziatrice di Loppiano. Nel suo messaggio Papa Francesco "esorta a far conoscere al popolo di Dio la vita e le opere di colei che, accogliendo l'invito del Signore, ha acceso per la Chiesa una nuova luce sul cammino verso l'unità".

Un folto gruppo di cittadini della Mariapoli ha partecipato alla cerimonia che si è svolta nella cattedrale di Frascati, gremita da centinaia di amici, autorità civili e religiose e seguita da 18.000 punti d'ascolto sparsi nel mondo.

 

SCOPRENDO RENATA: … Ho cominciato a voler conoscere

In prossimità dell’assegnazione del Premio dedicato a Renata Borlone, il 15 febbraio prossimo al fisico Fabiola Gianotti, prossimo direttore del Cern di Ginevra, riproponiamo alcuni stralci della sua autobiografia.

Sfogliandone le prime pagine scopriamo una giovanissima Renata affascinata dalla conoscenza della realtà, totalmente immersa nello studio di quella che lei chiamava “l’intima essenza delle cose”, e tutta tesa alla ricerca di Dio.

27/01/2015 

Settimana Ecumenica a Loppiano: passi di fraternità

La veglia ecumenica del 23 gennaio scorso presso il Santuario Maria Theotòkos ha visto la presenza di S.E. Mons. Mario Meini vescovo di Fiesole, di padre Sergij Viorel per la Chiesa Ortodossa rumena del Valdarno, della pastora Silvia per la Chiesa Avventista del Settimo Giorno del Valdarno e di molti fedeli delle varie confessioni.
 
27/01/2015 

Per una miglior qualità della vita in azienda

Prosegue il ciclo d'incontri sul buon vivere in economia e negli ambiti della cosa pubblica. Economisti, filosofi, sociologi s'interrogano e progettano modelli economici e sociali più vivibili, produttivi e che generano felicità pubblica. Il 30 e 31 gennaio gli ultimi due appuntamenti su biodiversità aziendale e felicità pubblica.
 
19/01/2015 

Il dialogo più efficace

Dichiarazione di Maria Voce, Presidente del Movimento dei Focolari sulle recenti stragi avvenute a Parigi, in Nigeria e in Pakistan.
 
20/01/2015 

Rav Levi: il dialogo, condizione prima per la pace

Nell’ambito dell’appuntamento dedicato alla Giornata annuale per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei a Loppiano, il Rabbino Rav Levi della Comunità Ebraica di Firenze ha ricordato a tutti l’imprescindibilità del dialogo oggi per un’Europa e un mondo di pace.
 
12/01/2015 

AL FISICO FABIOLA GIANOTTI IL PREMIO "RENATA BORLONE DONNA IN DIALOGO" 2015

La scienziata, prossimo direttore generale del Cern di Ginevra, interverrà su “Il bosone di Higgs e la nostra vita”. Auditorium di Loppiano (FI), 15 febbraio 2015, ore 9.30.
 
19/01/2015 

Alle radici della Mariapoli/5
...L'alluvione a Loppiano

Quella stessa mattina, durante la messa, s’erano accostati tutti alla comunione, e don Angelo Dragoni, il parroco di San Vito Martire, che non aveva mai visto tante persone insieme nella sua chiesa, e tutti uomini per giunta, credette di toccare il cielo con un dito.
 
ALLE RADICI DI LOPPIANO
19/01/2015

Alle radici della Mariapoli/5
...L'alluvione a Loppiano

Quella stessa mattina, durante la messa, s’erano accostati tutti alla comunione, e don Angelo Dragoni, il parroco di San Vito Martire, che non aveva mai visto tante persone insieme nella sua chiesa, e tutti uomini per giunta, credette di toccare il cielo con un dito.

12/01/2015

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI/4
Sventato pericolo

Ma torniamo ancora al primo giorno. Il quale doveva concludersi avendo nuovamente le luci a protagoniste d’un altro incidente. Mentre infatti un gruppo degli appena arrivati era stato totalmente impegnato, da mane a sera, nell’«operazione spennaggio pollame» («...e l’aria tutt’intorno nevicava di piume»), un altro gruppo s’era dato da fare per sistemare un po’ di mobili e di suppellettili nelle varie stanze, e un terzo gruppo aveva provveduto a installare in un corridoio una specie di cucina (un fornello a gas a tre fuochi sopra un tavolinetto di metallo; tutto qui;

04/01/2015

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI/3 - Una serie di sfortunati eventi...

Enrico e Alberto impiegarono tre giorni pieni a far piazza pulita di tutta la mercanzia che intasava i locali, ospiti nel frattempo della famiglia del custode, con la quale fecero subito una gran bella amicizia.

05/01/2015

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI/2 - L'arrivo a Loppiano

Ritorniamo al racconto di Gino Lubich e raggiungiamo i nostri pionieri - Emilio, Enrico, Alberto e Marcelo - all’uscita dell’autostrada a Incisa Valdarno, nel pomeriggio della prima domenica d’ottobre del 1964.

01/12/2014

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI/1
Pionieri di una nuova città

Ottobre 1964: l'avventura ha inizio. E fa bene ripercorrere le tappe della nascita di questa "città" sui generis proprio oggi, a cinquant'anni di distanza.

02/12/2014

ALLE RADICI DELLA MARIAPOLI

Mentre prosegue l'anno dedicato al 50° della cittadella, iniziamo un viaggio nella sua storia, dando spazio ai primi testimoni che hanno contribuito alla sua nascita e alle voci di quanti hanno collaborato al suo sviluppo dal ‘64 ad oggi.