s
Loppiano, cittą dei giovani

"Per mille strade" fa tappa a Loppiano

Anche la cittadella internazionale di Loppiano partecipa all'iniziativa del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile della CEI "Per mille strade", in occasione dell'incontro dei giovani italiani con Papa Francesco l'11 e 12 agosto. Infatti, dal 9 al 14 agosto, offrirą ospitalitą e accoglienza a chi volesse fare una sosta durante il viaggio di andata o di ritorno, verso o da Roma.

Decine di migliaia di giovani italiani, provenienti da quasi 200 diocesi della Penisola, dal 3 al 10 agosto, si metteranno in cammino a piedi (e non solo!), alla scoperta delle antiche vie che i pellegrini delle loro terre d’origine percorrevano per raggiungere Roma e la tomba di San Pietro.

Si tratta dell’iniziativa “Per mille strade”, promossa dal Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile della CEI, che ha invitato i giovani italiani a mettersi in cammino, in un intreccio di sentieri, tanti quanti sono i loro sogni, le domande e i loro carismi. Così, vivranno il pellegrinaggio come esperienza di cammino spirituale, al contempo cammino fisico faticoso, condiviso e fraterno.

Camminando, si prepareranno all’incontro, l’11 e 12 agosto 2018, con Papa Francesco, per la tappa estiva e tutta italiana del percorso di avvicinamento al Sinodo dei Giovani, intitolata “Siamo Qui!”.

Anche la cittadella internazionale di Loppiano partecipa all’iniziativa “Per mille strade”. Infatti, dal 9 al 14 agosto, offrirà ospitalità e accoglienza a chi volesse fare una sosta durante il viaggio di andata o di ritorno, verso o da Roma.

Tra i gruppi già prenotati ci sono circa 200 giovani provenienti da Milano, Bergamo, Venezia e Saronno. Si annunciano presenze anche dalla Spagna e dal Brasile, per soggiorni più lunghi.

A Loppiano, i giovani, con i loro accompagnatori, avranno la possibilità di organizzare momenti di preghiera, approfondimento e dialogo sulla spiritualità di comunione, oltre alla visita ad alcune realtà presenti nella cittadella con testimonianze di vita (atelier di artisti, famiglie, giovani etc.).

Così, anche Loppiano che, con la sua Pieve di San Vito, sorge vicino, se non in prossimità, dell’antica Cassia Adrianea, si inserisce nella grande tradizione dei cammini della fede, aprendosi a nuove forme di ospitalità e accoglienza.