Anche quest’anno la cittadella offre un programma di esercizi spirituali, questa volta in due tappe: giugno e settembre, per conoscere meglio la spiritualità dell’unità e fare un’esperienza di vita, immersi in una comunità internazionale e in un ambiente naturale che favoriscono l’incontro con Dio.

 

L’anno scorso, dal 25 al 30 agosto, un gruppo molto vario, di 28 persone, ha scelto di accogliere l’invito della cittadella a vivere qui, a Loppiano, una settimana di “esercizi spirituali”. C’erano coppie di sposi, persone singole, sacerdoti, religiosi, consacrate e un seminarista. La temperatura esterna era alta, ma alla fine non è rimasta, nei partecipanti, la sensazione di un caldo spossante: «Queste giornate sono state veramente una frescura – ha detto una delle partecipanti al congedarsi –. Ho sentito proprio il Signore che mi diceva “venite a me voi tutti che siete stanchi” e gli ho consegnato tutta la mia stanchezza. In questi giorni ho ripercorso il filo d’oro della mia vita e mi sono resa conto che tutto il mio daffare è tendere a quell’unità, a quei rapporti sereni che invece erano un po’ compromessi».

Incoraggiati da questa prima esperienza positiva, i membri del team organizzatore hanno deciso di… fare il bis. Forse ora, più che mai, dopo un anno e mezzo di pandemia, sentiamo la necessità di fare un “pit stop”, come durante le corse di Formula 1, di fare una pausa non solo per riprenderci fisicamente, ma anche per andare in profondità e cercare, forse, qualche risposta in più alle domande esistenziali che quest’esperienza un po’ surreale ha suscitato in ciascuno e ciascuna di noi. Loppiano potrebbe ripetere con San Pietro: “Non ho né oro né argento, ma quello che ho te lo do”. La cittadella non può certo offrire le risposte, non ha sicuramente nel cassetto le soluzioni a tanti problemi, globali e personali, che sono emersi in questi ultimi due anni, ma quello che può offrire è la spiritualità dell’unità, un carisma, un dono che Dio ha fatto all’umanità attraverso la persona di Chiara Lubich.

Durante il primo appuntamento, dal 22 al 27 giugno, si affronteranno i seguenti temi:
La rivelazione di Dio amore – Il colloquio con Lui: la preghiera
L’amore al prossimo – L’amore reciproco
Gesù crocefisso e abbandonato e i suoi innumerevoli volti
Gesù in mezzo – “Che tutti siano uno” (Gv 17,21)
La prima discepola: Maria

Nella seconda tappa, dal 31 agosto al 5 settembre, si approfondiranno altre tematiche per chi desidera proseguire l’esperienza.
La bella e accogliente casa de “La Visitazione” ospiterà i partecipanti, che potranno così godere di un paesaggio mozzafiato e di un ambiente naturale che di per sé suscita nell’animo dell’osservatore un senso di gratitudine e un desiderio di adorazione.

 

esercizi spirituali a Loppiano
esercizi spirituali a Loppiano
Share This