Dal 27 dicembre al 9 gennaio, tante proposte per vivere nella cittadella un’esperienza di fraternità e cominciare, con speranza, l’anno nuovo.

 

Come sarà e cosa ci porterà il Natale che verrà? Ce lo chiediamo tutti! Bambini e nonni, studenti e lavoratori, genitori e figli. Dopo l’ultimo, trascorso nel rispetto delle misure di contenimento della pandemia, oggi sembra possibile osare immaginare le prossime feste più vicine a quella “normalità” tipica delle nostre tradizioni. Così, l’attesa si carica di aspettative. Torna il desiderio di dedicare questo tempo alla cura delle relazioni, della famiglia e dello spirito. Di trascorrerlo in armonia, a contatto con quella bellezza che sprigiona dalla natura e dall’arte, che curano così bene anche l’anima.

Dal 27 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022, Loppiano allarga il suo laboratorio di fraternità a quanti sceglieranno di trascorrere nella cittadella le festività di fine e inizio anno.

Il programma prevede workshop di musica, arte, socialità e solidarietà, immersioni guidate nella natura alla scoperta del paesaggio toscano, testimonianze, esperienze di preghiera e spiritualità, visite ai luoghi di Loppiano: dalla Theotokos al Polo Lionello Bonfanti, con le sue proposte di un’economia civile e di comunione; dall’Istituto Universitario Sophia agli atelier degli artisti, e alle scuole di formazione. Senza, naturalmente, far mancare tanta, sana, pace e tranquillità.

E come non festeggiare insieme l’anno nuovo? Un programma speciale aspetterà i visitatori per salutare il 2022!

Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

Per saperne di più, basta mettersi in contatto con l’ufficio accoglienza della cittadella: accoglienza@loppiano.it; +39 055 9051102.

 

Trascorri le vacanze natalizie in Toscana, alla scoperta di Loppiano, cittadella della fraternità!

 

Share This