Fare cose belle, farle bene, saperle comunicare

Data

18 Feb 2023

Ora

17:30 – 19:00

A cura di Elena Granata

Le neuroscienze ci spiegano che quando leggiamo, ascoltiamo o raccontiamo storie, accadono cose stupefacenti. Per esempio, sappiamo oggi che le parti del cervello che si attivano nel narratore sono le medesime che si attivano in quello dell’ascoltatore, in una sorta di riflesso esperienziale. In altre parole, viviamo il racconto più che assorbirne semplicemente le informazioni. Il cervello non è così severo nel distinguere quello che ascoltiamo da quello che viviamo, tra leggere di un’esperienza e incontrarla nella vita reale. Oggi siamo tutti immersi in racconti continui fatti di immagini, storie, parole, emozioni. Ma che significa comunicare bene? Perché oggi dobbiamo dotarci di nuovi strumenti? Quale è la relazione tra la forma e il contenuto? Tra verità e finzione? Tra vita e parola? Tra azioni e atti comunicativi? Tra etica ed estetica?

Per maggiori informazioni visita il sito della Scuola di Economia Civile

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This