Si sta per realizzare il sogno dei bambini di Loppiano: avere un parco giochi! Per contribuire alla raccolta fondi, una grande varietà di iniziative…

 

Tempo fa, su questo sito, vi abbiamo parlato del progetto dei bambini di Loppiano, quello di costruire un parco giochi per stare insieme, grandi e piccoli, in mezzo alla natura. Ora possiamo dirvi che le donazioni arrivano e che, poco a poco, si sta raccogliendo la cifra necessaria. Abbiamo già superato i 10.000 euro! Per contribuire sono state messe in campo una grande varietà di iniziative. Ve ne raccontiamo due.

La prima è la storia di due sorelline di Saronno (Varese), Ilaria e Serena, di 10 e 8 anni che hanno fatto arrivare, in una busta indirizzata “ai bambini e bambine di Loppiano”, una letterina. Scrive Ilaria:
«Care amiche e amici di Loppiano, la nonna ci ha fatto vedere il vostro bellissimo video, avete un sogno: un parco giochi a Loppiano.
Abbiamo pensato di donarvi un po’ dei soldini che i nonni ci danno come “mancetta” ogni tanto. Anche i nostri genitori e la nonna Rosa e il nonno Giovanni hanno contribuito volentieri.
Perché tutti i bambini hanno un sogno! Il mio è salvare gli animali, soprattutto i delfini».
E aggiunge poco sotto Serena: «Il mio sogno è salvare il mondo dai rifiuti, a cominciare dalla mia città (che è un po’ sporca) e vorrei che tutti ci aiutiamo e ci vogliamo bene. Da 2 mesi circa frequento gli scout e insieme raccoglieremo i rifiuti nei parchi».
Pochi giorni dopo, è partita, da Loppiano, una risposta dai bambini di Loppiano:
«Ilaria e Serena, vi ringrazio per il vostro contributo al parco giochi da parte di tutti i bambini di Loppiano. I vostri sogni sono fantastici e sono sicura che riuscirete a realizzarli. Io mi chiamo Sofia, anch’io ho un sogno, vorrei fare la vulcanologa e studiare per prevedere eruzioni vulcaniche e terremoti. Spero che un giorno potremo giocare tutti insieme nel parco giochi di Loppiano. Un abbraccio da Sofia e tutti i bambini di Loppiano».

Ma non sono solo i bambini a sognare…
Tina, abitante di Loppiano, qualche giorno prima del suo compleanno, uno di quelli tondi, importanti, ha scritto a tutti i suoi amici e parenti:
«Carissima/o, ho pensato in questo tempo di pandemia, triste per tutta l’umanità, di rallegrare in qualche modo i più piccoli. L’occasione mi si offre con il “sogno” dei bambini di Loppiano. Per questo, per il mio 70° compleanno, oso chiedere a chi desidera e può, di fare una piccola o grande donazione per il progetto del parco giochi. Sarà un luogo immerso nella natura, dove tutti i bambini di Loppiano, dei dintorni e quanti visiteranno la cittadella, potranno giocare insieme in un clima interculturale».
Sarà che i parenti e gli amici di Tina sono molto generosi, sarà che Tina si fa voler bene… fatto sta che grazie a questo compleanno sono arrivate alcune migliaia di euro!

Il video, preparato proprio per far conoscere a tanti questo “sogno”, ha i sottotitoli anche in inglese, francese, portoghese, coreano e russo. Da poco abbiamo saputo che proprio dalla Corea è in arrivo, prossimamente, una bella donazione!
Insomma, manca proprio poco… Si stanno ultimando le questioni burocratiche e poi si potrà iniziare a costruire. Per la maggiore sicurezza di tutti, è stato richiesto anche uno studio che certifichi l’assenza di inquinamento elettromagnetico nella zona. Speriamo di potervi mostrare presto le foto del parco giochi di Loppiano! E se anche tu che leggi vuoi dare il tuo contributo… chissà che i lavori non partano ancora prima! 

Banca Carige S.p.A.
filiale di Incisa V.no (FI)
intestazione conto P.A.M.O.M.
cod. IBAN IT05J0617505463000000534480
causale: EROGAZIONE LIBERALE PARCO GIOCHI

Share This