La parola del vescovo emerito della diocesi di Fiesole che ha conosciuto Renata per lunghi anni.